L’Avvento, tempo di scambio e di riflessione

L’Avvento, i giorni che precedono Natale, è tradizionalmente un periodo di interiorizzazione simboleggiato dalle candele ascese una dopo l’altra. Questo è il tempo idoneo per lasciare andare il passato e fare spazio al rinnovamento che porta il Natale. Mollare le apparenze per vedere la nuda realtà dell’albero senza foglie. Eppure, proprio in questo periodo, tante persone rimangono nel loro mondo, nelle loro certezze. In queste condizioni, l’incontro con l’altro diventa spesso un conflitto perché ognuno è guidato dalla necessità di dominare il prossimo con le sue verità troppo spesso soggettive.

Per prepararci al meglio all’arrivo del Natale, approfittiamone per chiarirci e sciogliere i nodi. Come gli alberi che lasciano le loro foglie, è tempo anche per noi di liberarci dalle cose che appartengono al passato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.